Quella volta in RAI

strike baraonda

Scacco al re, album del 1988, ecco un po di storia, durante un rocambolesco live al ‘Magia Club’ di Milano entrarono nei camerini Franz Di Cioccio e Roberto Manfredi, direttore artistico della trasmissione di Rai 3 ‘Fuori Orario’ condotta da David Riondino…erano entusiasti e Roberto ci propose di suonare live un brano in trasmissione…dopo pochi giorni ci contattò e dal momento che non avevamo partita iva scambiammo la prestazione con 3 giorni in un albergo di lusso… in Rai fu un esperienza surreale…dinanzi all’opulenza iniziammo a chiedere l’impossibile…Gardo (scherzava?) disse che voleva una Fred Perry nera con righine gialle…non ci crederete ma non avendola in guardaroba uscirono a comprarla…abbiamo fatto amicizia con le ragazze soprammobile del programma che ci indirizzarono la prima sera a vedere una band ska di Milano…i Casino Royale.

Il giorno della diretta iniziò con la prova costumi…nella sartoria Antonio era a fianco di Amanda Lear che aveva un problema alla scollatura ritenuta eccessiva e gli chiedeva continuamente cosa ne pensava…avevamo 20 anni…poi l’incontro in sala trucco con i Krisma che si insultavano pèesantemente..deleterio…e infine i dialoghi con Dario Fò e Enzo Jannacci…suonammo alle 2.00 di notte circa dopo uno spot di 9 secondi e mezzo di conigli che trombavano in ogni posizione…il tutto proseguì in una grande festa bevendo e divorando il buffet del Savini che ricopriva una fanciulla nuda.

Tra la baraonda generale spuntò uno strano personaggio…un turco residente in Francia che parlò a lungo con Antonio consigliandoci di cambiare i testi da un pessimo inglese in italiano…diceva che dovevamo raccontare delle nostre vite e di quelle dei nostri amici…solo così il nostro pubblico poteva dire “Oh,Yeah!” e riconoscersi…tornammo a casa con quel pensiero che lavorava nei cervelli…una mattina al Magic Pub di Ferrara parlandone con il gestore, il grande amico K, ci indicò in Giorgio Felloni la persona giusta per darci una mano…tutto è iniziato così…passò qualche mese e andammo a Senigallia allo studio Koala di Paolo Cingolani…era novembre e faceva molto freddo…c’era il mare…alla prossima puntata….stay free!!

Posted on 12 novembre 2014 in Blog

Share the Story

Back to Top